Affluenti del tagliamento

1 min read
 Credits: Eugenio Novajra
Credits: Eugenio Novajra

Il Tagliamento ha numerosi affluenti tra cui i principali sono Degano, But, Fella, Leale, Arzino, Cosa, Ledra e Varmo. Anche grazie ai suoi affluenti, raccoglie sassi e ghiaie provenienti da tutto l’arco alpino orientale.

Le ghiaie del Tagliamento sono molto piú scure di quelle del Fella. Nel bacino del Fella predominano infatti rocce carbonatiche (calcari e dolomie) che di regola sono bianche, grigio chiare o rosate. Nel bacino del Tagliamento sono presenti in maggior misura rocce paleozoiche piú scure o rossastre (arenarie).

Credits: Chiara Scaini

Questa ricchezza di colori si vede anche nei muri e i pavimenti degli edifici del Friuli.

Credits: Franco Scaini
Size: 100px x 100px
Breakpoint: x-large