Sbarramento di Caprizi

1 min read
Credits: Eugenio Novajra
Credits: Eugenio Novajra

La diga di Caprizzi dà origine a un piccolo lago artificiale nella parte alta del fiume Tagliamento. E’una delle poche opere che sbarrano il corso principale del Tagliamento, mentre sono numerosi gli sbarramenti sugli affluenti e possono rappresentare una minaccia per l’ecosistema del Tagliamento.

Molto prima della sua costruzione, nel 1692, una grande frana (la frana di Borta) aveva sbarrato il corso del fiume in questo punto, creando un lago naturale. In seguito, l’acqua ha eroso il corpo di frana ed è fuoriuscita causando un’onda di piena con conseguenti danni a valle.

Credits: Eugenio Novajra

La diga di Caprizzi è una delle poche opere che sbarrano il corso principale del Tagliamento, mentre sono numerosi gli sbarramenti sugli affluenti (ad esempio, quella sul torrente Degano ad Ovaro). Le opere di sbarramento, spesso associate a opere di presa, possono rappresentare una minaccia per il tagliamento.

Diga di Ovaro sul torrente Degano
Size: 100px x 100px
Breakpoint: x-large